Notizie
27/10/2021 Area Amministrativa e Finanziaria

BANDO PUBBLICO EMERGENZA COVID-19 - Misure urgenti di solidarietà e sostegno per le famiglie che versano in stato di bisogno per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche
Con deliberazione n. 118 del 27/10/2021 la Giunta Comunale ha integrato le previsioni contenute nel Bando “EMERGENZA COVID-19 - Misure urgenti di solidarietà e sostegno per le famiglie che versano in stato di bisogno per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche” (Approvato con Delibera di Giunta Comunale n. 116 del 15/10/2021) con le seguenti precisazioni riguardanti:

1) LA DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALL’ISTANZA DI PARTECIPAZIONE

In sede di presentazione dell’istanza i richiedenti, fermo restando l’obbligo di allegare
A) attestazione ISEE in corso di validità e completa di tutte le pagine;
B) eventuale certificazione invalidità (nel caso di presenza di soggetti nel nucleo famigliare con un’invalidità riconosciuta pari o superiore al 67% o con
soggetti diversamente abili)
documenti questi, che congiuntamente alle dichiarazioni relative al numero dei minori presenti nel nucleo famigliare del richiedente e del possesso dell’abitazione principale tramite canone di locazione sul mercato privato, sono da ritenersi fondamentali al fine di determinare la graduatoria dei soggetti beneficiari e l’ammontare del contributo concesso, potranno NON PRODURRE le copie quietanzate delle bollette / utenze domestiche (acqua, luce, gas, telefono, internet) relative all’anno 2021 (gennaio – novembre 2021) e Tari anno 2020 e 2021.

2) LA DOCUMENTAZIONE DA PRODURRE AD AVVENUTA APPROVAZIONE DELLA GRADUATORIA FINALE

Nel momento in cui, esaminate le relative istanze, il Responsabile Unico del Procedimento, con determinazione dirigenziale, approverà la relativa graduatoria dei beneficiari e l’ammontare del contributo ad essi spettante, SORGERÀ L’OBBLIGO DI ALLEGARE LE SUDDETTE COPIE QUIETANZATE.
Ad avvenuta approvazione della graduatoria definitiva, l’Ufficio Affari Sociali procederà a contattare i soggetti beneficiari che nei successivi dieci giorni dovranno produrre le suddette copie quietanzate, per le finalità di cui Punto 3 del BANDO PUBBLICO “EMERGENZA COVID-19, nel seguente ordine tassativo:

I. Avvisi Tari anno 2020 e 2021 pagati (il beneficiario quindi, se intestatario di utenza Tari, dovrà prioritariamente e tassativamente dimostrare di aver pagato gli avvisi Tari 2020 e 2021 del Comune di isola del Gran Sasso D’Italia, pena la revoca del contributo concesso);

II. e SOLO NEL CASO in cui l’ammontare pagato per gli avvisi di cui al precedente “Punto I” risulti inferiore al contributo concesso, il beneficiario potrà presentare copia quietanzate delle fatture / utenze domestiche (acqua, luce, gas, telefono, internet) relative all’anno 2021 e/o dei canoni di locazione pagati, per un ammontare pari o superiore al contributo concesso;

Qualora il contributo concesso risulti superiore alle spese sostenute, certificate e prodotte lo stesso sarà ridotto dell’importo eccedente le spese sostenute.



powered by digitecno